La Hollywood Foreign Press Association difende Meryl Streep da Trump

0
CONDIVIDI
meryl-streep-difesa-hollywood-foreign-press-association

Sembra non avere fine la bagarre fra Meryl Streep e il neo eletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Questa volta a scendere in campo è la Hollywood Foreign Press Association che ha difeso l’attrice dagli attacchi del tycoon.

Per (i pochi) che se lo fossero perso, ricordiamo che durante la cerimonia dei Golden Globes tenutasi la scorsa domenica Meryl Streep ha duramente criticato Trump nel corso del suo discorso di ringraziamento per il premio alla carriera. Poche ore dopo l’attacco, il presidente ha replicato attraverso il suo profilo twitter definendo la Streep un’attrice sopravvalutata.

Ma la Hollywood Foreign Press Association proprio non ha digerito il tweet di Trump, e così il suo presidente Lorenzo Soria ha voluto dire la sua indirizzando una lettera all’attrice:

Cara Meryl,

ancora una volta congratulazioni per aver ricevuto il premio Cecil B. DeMille della Hollywood Foreign Press Association. Rimaniamo orgogliosi della nostra scelta, e applaudiamo i tuoi 40 anni di travolgente lavoro. Hai classe, dentro e fuori il personaggio.
E come organizzazione di giornalisti, la HFPA difende la tua libertà di espressione e rifiutiamo qualsiasi appello alla censura.
Grazie per il tuo incrollabile supporto alle arti.

Con gratitudine e rispetto,

Lorenzo Soria
Presidente
Hollywood Foreign Press Association

Ci auguriamo che la questione sia definitivamente chiusa. Anche perché di fronte ad un’attrice del calibro di Meryl Streep non riusciamo proprio ad immaginare quale altra insensata offesa Donald Trump potrebbe sfoderare.

 

Pubblicità